globe

Inizio

Parlaci di te

** inserire la PEC e/o il Codice Destinatario (Codice Univoco) per la fatturazione elettronica

Ordine

Prodotto
Prezzo IVA inclusa
Totale    
Termini e Condizioni
Coupon
APPLICA
Acquista

Ti stiamo indirizzando al pagamento...

site_builder

Ben fatto!
L'ordine è stato correttamente inserito.
Lo Staff PromoBulls è già al lavoro per soddisfare le tue esigenze.
Ti abbiamo inviato un'email con tutti i dettagli.
Per qualsiasi necessità non esitare a contattarci.
A presto.

Ops...
Si è verificato un errore durante il pagamento
Per qualsiasi necessità non esitare a contattarci

5 trucchi per migliorare la tua produttività con Whatsapp

5 trucchi per migliorare la tua produttività con Whatsapp

WhatsApp si distingue per immediatezza e facilità d’uso: soltanto in Italia l’app è utilizzata da circa il 95% delle persone, dato statistico che non può passare inosservato a chi si occupa di business. WhatsApp è di proprietà del gruppo Facebook Inc., proprio come Messenger, l’app per chattare con gli amici del social network. A differenza di quest’ultima, WhatsApp si slega dal mondo social, permettendo il contatto con la cerchia di persone presenti nella propria rubrica telefonica. Anche per questo è diventata, in poco meno di dieci anni, l’applicazione più utilizzata per messaggi di testo, vocali, videochiamate, e per condividere foto, link e documenti… anche di lavoro.

Ecco 5 trucchi per migliorare la tua produttività con Whatsapp:

1 – Attiva Whatsapp sul tuo sito web

Nel tuo sito web (creato con PromoBulls) puoi inserire un bottone che permette ai visitatori di chattare direttamente con te tramite Whatsapp. Entra nel menù di impostazioni, poi alla voce social potrai impostare il numero a cui ricevere i messaggi e anche un messaggio precompilato di default. Noi ti consigliamo questo: “Salve, sto visitando il suo sito web e avrei bisogno di informazioni” così da semplificare l’approccio al potenziale cliente.
Per creare il tuo super sito web clicca qui

2 – Usalo in ufficio comodamente dal tuo PC, con Whatsapp-Web

Noi non possiamo più farne a meno. Scrivere con la tastiera e avere sempre a monitor la messaggistica istantanea con clienti e colleghi è una comodità che causa dipendenza. Non serve installare nulla (c’è anche una versione che si installa ma non la preferiamo), devi solo:
1 – Naviga il sito https://web.whatsapp.com e troverai un QRCode
2 – Aprire Whatsapp col cellulare
3 – Dalla schermata principale (quella con tutte le chat) clicca sull’icona delle impostazioni, quella con i tre puntini bianchi e seleziona “Whatsapp Web”
4 – Cliccare sul segno + in alto a destra per collegare un nuovo device
5 – Si attiverà la fotocamera dello smartphone, inquadra il QRCode sullo schermo del PC
6 – Fatto! Ora hai Whatsapp sul tuo computer, buon lavoro!

3 – Scrivi velocemente con il dettato

Attenzione, anche questo trucchetto crea dipendenza. La tastiera GBoard di Google è già in dotazione su quasi tutti gli smartphone. Se il tuo telefono ne è privo puoi installarla gratuitamente dall’App Store Google Play (cliccando qui).

Cos’ha questa tastiera di speciale? Un bottone a forma di microfono che ti permette di dettare. Non è il messaggio vocale, ma un vero e proprio ascoltatore che trascrive in testo ciò che dici a voce, compreso di punteggiature.

Ad esempio, potresti dire: “ciao Mario virgola come stai oggi punto interrogativo” e lui scriverà “ciao Mario, come stai oggi?”. Google ha davvero fatto un ottimo lavoro con questo digitatore vocale, funziona meravigliosamente e permette di risparmiare un sacco di tempo e di scrivere senza usare le mani (ma non farlo comunque mentre stai guidando, la tua sicurezza vale più di qualsiasi messaggio).

4 – Formatta il testo per rendere più potente il tuo messaggio

Ancora in pochi sanno che Whatsapp permette, attraverso dei trucchi da tastiera, di formattare il testo aggiungendo grassetto, corsivo, testo barrato e monospaziato.

*Grassetto* aggiungi un asterisco prima e dopo della parola.
_Corsivo_ aggiungi un underscore (trattino basso) prima e dopo.
~Barrato~ aggiungi il simbolo tilde (il serpentello) prima e dopo.
Immaginate di scrivere un messaggio al cliente:

Caro Aldo, _buone nuove_!
Ti scrivo per dirti che il *premio*
della tua polizza quest’anno è
*diminuito* di *30€*.
Non sono molti, ma son pur sempre soldi.
_A presto._

Ecco come arriverebbe il messaggio Whatsapp ad Aldo:

Caro Aldo, buone nuove!
Ti scrivo per dirti che il premio
della tua polizza quest’anno è
diminuito di 30€.
Non sono molti, ma son pur sempre soldi.
A presto.

5 – Imposta un autoresponder quando non ci sei

Se utilizzi l’App WhatsApp Business puoi sfruttare l’autorisponditore, uno strumento che consente l’invio di messaggi automatici; può essere utile in determinati contesti, ad esempio per avvisare i clienti che non si è momentaneamente disponibili oppure per mandare un messaggio di benvenuto ai nuovi clienti.
Per avviare questa funzionalità devi cliccare dal Menu su Impostazioni, e da qui su Impostazioni attività. Troverai alcuni strumenti di messaggistica, tra cui:
– Messaggi d’assenza
– Messaggi di benvenuto
– Risposte rapide


Puoi impostare l’autoresponder anche su WhatsApp (versione classica) tramite l’installazione di app specifiche, ad esempio AutoResponder for WhatsApp o Auto Reply For WhatsApp che svolgono le stesse funzioni presenti su WhatsApp Business.

Un ultimo consiglio per te

Oltre ad utilizzare WhatsApp in modo corretto è estremamente utile creare una sinergia tra tutti gli strumenti che hai a disposizione: il sito web, il blog, le pagine social. In questo modo potrai creare una tua personale strategia di comunicazione. Un marketing vincente per un professionista evoluto.

Puoi contattarci per condividere il tuo progetto e per ricevere consigli e consulenze specifiche che ti aiuteranno a far crescere la tua attività online e migliorare il tuo personal branding.


Se hai trovato utile questo articolo, condividilo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×